ARMANDO

Sminuito sempre voi mi avete e le conseguenze ora ne pagate. Se aveste dato a me il vostro voto di tanti privilegi avrei disposto a cominciare, come spesso mi impegnavo, dal mare che a Carrapipi avrei portato. Il Canale al paese esiste già                            peccato che si ostini a stare asciutto anche quando il Dio dal […]

LE CARTOLINE

Sono nato e cresciuto in Via Roma, a due passi più su dalla Mursiata e a due passi più giù dal crocevia del canale: come dire il sacro e il profano. Nella prima c’era la discarica, nel secondo il sontuoso palazzo dei Prato. Immagini contrastanti ma  espressive, di com’era il nostro paese ai tempi (anni […]

IL PRIMOGENITO

Io sono un primogenito, quello, per farmi capire, che per ogni altro figlio che nasce dopo e si frappone tra lui e la madre, ne allunga la distanza a dismisura. Tra me e mia madre vi furono altri nove figli dunque è facile immaginare che ognuno, alla nascita, mi portava un messaggio inequivocabile: “fatti più […]

I TOCCA

I tocca venivano considerati un gioco d’azzardo, ma era diffuso nelle osterie come oggi i video giochi nei bar. Di lontana e ignota origine era il gioco preferito da tutti gli habitué delle osterie. La definizione era facoltativa e a Valguarnera i nostri vecchi e buontemponi antenati non andarono tanto per il sottile nella scelta […]

SANTO VALENTI & C.

Quanto sono grandiosi gli spettacoli del vino illuminati dal solo interiore! Quanto vera e ardente quella seconda giovinezza che l’uomo attinge da lui! Dite in coscienza, voi giudici, legislatori, uomini di mondo che la felicità rende amabili e ai quali la fortuna rende facili le virtù, dite, chi di voi avrà il coraggio disumano di […]

LA DISUBBIDIENZA

I           Manca più di un’ora alla partenza del treno e Maria è già alzata: “Ninu rivìgghiati” La giornata, nonostante siano le quattro del mattino, è  calda e si preannuncia torrida: “aòggi a Catania murimu” pensa. Si aggira per la casa ancora in sottoveste, i capelli sciolti da arrotolare dietro la nuca, parlando alle ragazze […]

STORIA DI JOE

I           Più che un timorato di Dio, Joe è un timorato di S. Giuseppe e non, come vedremo, per una questione di venerabile età, giacché il padre di Gesù è da sempre considerato vecchio, ma perché Joe è nato e cresciuto (inteso proprio) all’ombra del campanile (che non c’è) e di fronte […]