Crea sito

Valguarnera da leggere

Antologia di scritti su Valguarnera a cura di Enzo Barnabà

UN ALBERO SRADICATO E PORTATO ALTROVE (Leggendo “Il Treno del nord” di Francesco Scalzo)

Posted on 2 Mar 2016 in Lorenzo Vizzini

L ‘autore  è un emigrato  di Valguarnera che lascia la Sicilia nel secondo Dopoguerra e si trasferisce prima nelle miniere di carbone del Nord della Francia  poi in quelle del Belgio. L’ accordo economico-politico stipulato tra Belgio e Italia nel 1946, l’Accordo del Carbone1, la Bataille du Charbon di cui  è promotore il primo ministro belga Achille Van...

Read More

IL DECAMERONE SICILIANO

Posted on 29 Gen 2016 in Freni Melo

[Melo Freni, noto giornalista e scrittore siciliano, si è recato più volte a Valguarnera sulla tracce di Francesco Lanza, come racconta in questa lettera indirizzata all’antropologo Luigi Lombardi Satriani. La lettera non è datata ma con ogni probabilità risale ai primi anni 1980. E.B.] Caro Luigi, hai dunque ricevuto la fotografia che mi hai chiesto del paese di Francesco Lanza, quello strano...

Read More

IL TRENO DEL NORD

Posted on 9 Dic 2015 in Scalzo Francesco

Francesco Scalzo è nato a Valguarnera nel 1926, appartenente una nota famiglia di macellai. Nel 1952 emigra in Belgio, a Seraing, dove lavora in miniera e nell’industria siderurgica e dove rimane fino… Continua a...

Read More

UN NERO A VALGUARNERA

Posted on 1 Ott 2015 in Sardisco Rosario

Jean, un africano che da giovane, molti decenni prima, era stato a Valguarnera ospite dell’amico Enzo, riceve una lettera che lo induce a ritornare in paese. È ancora una volta ospite del vecchio amico che, per l’occasione, è ritornato anche lui. Escono da casa per fare quattro passi. Più o meno a metà della strada furono avvicinati da un signore sulla sessantina; si parò davanti a loro...

Read More

IL GIARDINO DI MIMOSE

Posted on 12 Set 2015 in Di Vita Paola

Mia madre, nella sua imponente bellezza di donna matura e ancora giovane, sferruzzava seduta all’ombra che la casa proiettava sul giardino nel primo pomeriggio di luglio e, di tanto in tanto, alzava una mano a cacciar via le mosche che le si posavano sul viso: a quei tempi in paese non si faceva la disinfestazione e le strade sporche attiravano insetti di ogni tipo. Ma noi tutti eravamo ormai...

Read More
Pagina 1 di 2012345...1020...Ultima »